Colto da una crisi epilettica: i sorveglianti lo soccorrono appena in tempo

Il nostro personale non è preparato solo per mettere in sicurezza dai malintenzionati le strutture ove opera, ma anche per portare, in caso di emergenza, il primo soccorso medico a coloro che ne dovessere avere bisogno.

E’ il caso di un uomo di 45 anni che, in un lunedì del passato agosto, è stato trovato agonizzante in una pozza di sangue nel parcheggio del centro commerciale di Limbiate, che fa parte delle strutture dove operano i nostri addetti alla sicurezza.

carrefour-limbiate

Il malcapitato, in piena crisi epilettica, aveva perso l’equilibrio e nella caduta aveva sbattuto violentemente la testa. I nostri operatori sono stati immediatamente allertati da un ragazzo che aveva assistito alla scena e hanno provveduto al primo soccorso necessario per mettere in sicurezza l’uomo (tamponandogli con delle garze la ferita alla testa) ed attendere l’intervento dei sanitari che erano stati già avvisati.

Una volta arrivati i paramedici, l’uomo aveva già ripreso conoscenza e, dopo aver dichiarato appunto di soffrire di crisi epilettiche e di essersi ferito da solo cadendo, ha ringraziato tutta la squadra di soccorso per la professionalità dell’intervento. Successivamente è stato cautelativamente ricoverato in ospedale per ricevere tutti i controlli del caso.

Anche in una situazione molto particolare come quella descritta, l’intervento del personale di sorveglianza della galleria ha dimostrato di saper gestire l’emergenza con tutta la competenza e professionalità necessarie alla delicatezza del caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.