Fermato ed arrestato grazie all’intervento del sistema anti-taccheggio

Non è stato molto abile il giovane albanese di 21 anni che ha tentato un furto in un negozio di abbigliamento sportivo presso il centro commerciale Porta Siena.

Infatti il ladro aveva sottratto circa 300 euro di capi di abbigliamento, rimuovendone anche i tag anti-taccheggio utilizzando un opportuno oggetto metallico. Ma una volta uscito dal negozio, l’allarme è scattato lo stesso ed il soggetto è stato inseguito dal nostro operatore alla sicurezza e da alcune commesse.

Il caso ha voluto che proprio in quel momento, fosse in zona una macchina di agenti in borghese della Squadra Mobile di Siena, di pattuglia come di consueto per l’incremento di controlli per le festività natalizie. I poliziotti hanno individuato il ragazzo correre in maniera sospetta verso la stazione e dopo un inseguimento, prima in autovettura e poi a piedi, sono riusciti a bloccarlo.

E’ stato quindi possibile recuperare la refurtiva e restituirla al negozio. Il giovane è stato incriminato per furto aggravato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.