Ancora un tentato furto presso la catena OBI

Dopo l’episodio sventato presso il punto vendita di Reggio Emilia, questa volta tocca al negozio presso la zona Baraccola di Ancona.

Polizia di Stato

Il 28 luglio scorso, due romeni di circa trent’anni, dopo essersi introdotti nel negozio hanno ideato uno stratagemma a dir poco fantasioso per potersi impossessare illecitamente della merce esposta. All’inizio, mentre uno dei due distraeva un commesso, l’altro si impossessava di una tuta da lavoro e la indossava immediatamente.

Successivamente, quest’ultimo si dirigeva nell’area dedicata al materiale elettrico e, muovendosi con disinvoltura, si soffermava nella sezione dedicata all’illuminazione a led. Raggiunto dall’altro, facente finta di non conoscerlo, hanno iniziato a parlare di risparmio energetico e il compare con la tuta, fingendosi esperto della materia, indicava al complice le lampadine delle migliori marche, come se stesse fornendo consigli di acquisto. In realta, con la copertura del complice, stava provvedendo a sottrarre e nascondere sotto la tuta da lavoro pacchi di lampadine.

Il movimento dei due individui, però, ha attirato l’attenzione dei nostri addetti alla vigilanza in forza presso il punto vendita, che hanno subito allertato la polizia che ha immediatamente inviato una volante sul posto.

Gli agenti hanno fermato entrambi i romeni e dopo aver appurato il furto della tuta, hanno scoperto che sotto di essa erano stati nascosti ben 20 confezioni di lampadine a led per un valore complessivo di oltre 300,00 €. Entrambi sono stati quindi denunciati per furto aggravato in concorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.