Fermate due borseggiatrici presso il centro commerciale di Limbiate grazie all’intervento del nostro personale di vigilanza

Due borseggiatrici che operavano da diversi mesi presso il centro Commerciale di Limbiate, sono state fermate e denunciate alle autorità competenti grazie all’intervento degli addetti alla sicurezza patrimoniale di D’Amico Group in forza alla sorveglianza della struttura.

borseggio-portafoglio

I nostri operatori ci hanno riferito che da tempo avevano notato delle attività insolite ad opera di una coppia di giovani donne (rivelatesi poi di nazionalità bulgara) di bell’aspetto e apparentemente insospettabili. Erano stati messi a segno diversi furti di portafogli dalle borse di ignari clienti in diversi negozi della galleria: il denaro veniva sottratto e i portafogli venivano poi lasciati all’interno di negozi differenti da quelli in cui erano stati rubati.

Fortunatamente, però un nostro addetto è riuscito a cogliere in flagrante una delle due borseggiatrici proprio mentre all’interno del negozio H&M, facendosi schermo con un abito lungo, infilava la mano nella borsa di una cliente sottraendole il portafoglio.

Le due donne sono state fermate con ancora la refurtiva in mano; il nostro personale ha provveduto ad affidarle, come da prassi, alle forze dell’ordine tempestivamente chiamate sul posto. Una vigilessa, successivamente, ha trovato, a seguito delle perquisizioni del caso, ben 1.000 € in contanti nascosti nel reggiseno di una delle due donne.

Il nostri operatori hanno dimostrato, non solo di gestire al meglio l’evento con la delicatezza e la professionalità necessarie alla particolare situazione, ma anche di saper discriminare in maniera estremamenete attenta i potenziali sospetti che, come nel caso descritto, non davano assolutamente l’idea di essere delle abili borseggiatrici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.